Preinvel, da Grottaglie la miglior startup cleantech emersa nell’ERG ReGeneration Challenge

Giornata densa di attività per il team di dpixel e Primomiglio ieri a Salerno. La finale di ERG ReGeneration Challenge ha decretato le 3 migliori startup emerse da un’attività di scouting e di mentoring durata diversi mesi che ha coinvolto in tutto il Sud Italia 120 team impegnati sui temi di energy saving, infrastrutture, energie rinnovabili, smart grid, green & sharing economy, innovazione sociale.

Vincitrice del primo premio (30.000 euro), è stata Preinvel: startup di Grottaglie che ha sviluppato un innovativo sistema per abbattere le micropolveri, tema importantissimo, e particolarmente sentito nel territorio di Taranto. Problema che oltre a causare gravi danni all’ambiente ed alle persone provoca importanti sanzioni per le imprese che non riescono a contenere le emissioni nei limiti di legge. Il team guidato da Angelo Di Noi ha sviluppato in 5 anni di ricerca una tecnologia brevettata che utilizza la fluidodinamica per eliminare le micropolveri inquinanti inferiori a 1 micron.

Il secondo premio da 20.000 euro è stato assegnato a Secure Shelter, startup Umbra che ha sviluppato un sistema di monitoraggio strutturale in tempo reale. Il progetto nasce da ricerca sviluppata all’Università di Perugia e consente a gestori di infrastrutture pubbliche e private (ponti, edifici, strade) un monitoraggio remoto continuo ed in tempo reale che consente una gestione ottimale del rischio e l’ottimizzazione delle attività di manutenzione.

Terzi, ma non da meno, il team di Nanolead, startup incubata a Palermo, guidata da Rosalinda Inguanta, che porta a casa 10.000 euro grazie ad un’innovativa tecnologia di storage elettrochimico. La tecnologia Nanolead, basata su elettrodi di piombo e biossido di piombo nanostrutturati, è in grado di produrre batterie molto più efficienti e durature che si caricano completamente in 6 minuti.

dsc8987

L’evento realizzato in collaborazione di SellaLab Salerno, si è tenuto nello spettacolare terminal della Stazione Marittima di Salerno, progettato da Zaha Hadid, dove si sono trovati un paio di centinaia di persone ed una giuria estremamente qualificata proveniente da tutta Italia.

Le startup finaliste erano di ottimo livello e durante l’evento ho avuto la possibilità di moderare un panel con Alessandro Garrone, vice presidente esecutivo del gruppo ERG, Vincenzo De Luca, Governatore della Regione Campania e Pietro Sella, CEO del Gruppo Sella. Abbiamo parlato di innovazione, sostenibilità e finanza tecnologica, pilastri per accelerare nuove direttrici di sviluppo economico Italiano e del Sud, in un territorio come quello della Regione Campania che negli ultimi anni ha fatto un grandissimo salto in avanti sul tema startup grazie alla leadership regionale e l’infaticabile lavoro dell’assessore Valeria Fascione.

Come non bastasse, ieri a Fisciano abbiamo concluso un articolato accordo di collaborazione tra Primomiglio e l’Università di Salerno che stabilisce una partnership con l’ufficio di trasferimento tecnologico per lo sviluppo di brevetti e tecnologie in campo spaziale. Un altro tassello del fondo di venture sulla new space economy a cui stiamo lavorando.

Qui sotto una rara immagine di Antonio Concolino, partner e AD di Primomiglio SGR durante la cerimonia della firma con il Magnifico Rettore, professor Aurelio Tommasetti e il Professor Cesare Pianese delegato dell’Università per il trasferimento tecnologico.

20190131_121059

 

 

 

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...