Ecco le 15 startup che hanno vinto il grant da 25.000 euro

Ecco le 15 startup che tra le 2.300 iscritte entrano nel programma di Working Capital. Presenteranno a Stay Funky, l’evento conclusivo dell’edizione 2013 di WCAP, mercoledi prossimo il 13 Novembre alla Triennale di Milano (registrazioni qui).

ALFRED: tool in grado di estrarre dati significativi su website esterni a favore di terze parti, allo scopo di alimentare applicazioni verticali con informazioni specifiche.

BAD SEED: piattaforma per gaming ad “alta dinamicità” per smartphone/tablet.

CERVICAL VISUAL TRACK – Ex4Neck: supporto alla riabilitazione – sotto la supervisione di  fisioterapisti  – o alla semplice prevenzione dei problemi a livello cervicale, attraverso PC/webcam o semplicemente smartphone/tablet.

CLOUBS: servizio integrato per prenotare e gestire in modo ottimale il servizio bar nelle discoteche, consentendo anche di offrire drink ad altre persone ed ottimizzando le code al bancone.

CLOUDESIRE: piattaforma che abilita il self-deployment di software in SaaS.

FATTURA24:  servizio cloud, utilizzabile da web o mobile app, che permette ad ogni libero professionista o azienda di gestire la propria fatturazione in mobilità, con la possibilità di condividere i documenti con clienti, fornitori e commercialista.

GIPSTECH: tecnologia di indoor positioning basata sulle variazioni del campo magnetico terrestre presenti in ogni indoor location. Utilizza comuni smartphone e non necessita di infrastrutture aggiuntive se non gli access point WiFi già presenti nelle strutture ospitanti.

HACK ACADEMY: piattaforma di e-learning indirizzata alla formazione nell’ambito dei makers all’interno del movimento in evoluzione del Do It Yourself.

HUBOTICS: progetto di sviluppo di un sistema indossabile a basso costo a supporto delle persone con problemi funzionali agli arti.

HULA: mobile app e website  che consente agli shoppers di condividere socialmente i loro acquisti  favoriti, favorendo lo share di gusti, tendenze e consigli.

INTOINO: applicazione per inventare e prototipare piccoli sistemi innovativi basati sul sistema Arduino con la logica dei building block, senza dover necessariamente conoscere il codice di programmazione.

SECURE DISTRIBUTED BACKUP SYSTEM: sistema per archiviazione sicura dei dati personali attraverso la distribuzione, criptazione ed organizzazione di porzioni dei dati con meccanismi anche di derivazione peer to peer.

SLOWD:  marketplace, per artigiani e designer con progetti per il mondo del DoItYourself, che valorizza il made in Italy e la distribuzione a km0.

SMARFLE: mobile app che riconosce le preferenze musicali  e seleziona la musica adatta per la specifica situazione, creando playlist speciali per ogni momento della vita degli utenti.

TREAT: piattaforma per la terapia dei bambini affetti da autismo attraverso la programmazione di  robot di fattezze umanoidi.

Advertisements


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...