Idee per lo sviluppo dell’Italia

Come creare posti di lavoro? Investendo nella creazione di nuove aziende in grado di scalare. Ecco una mia versione remix del libro bianco “Proposte per lo sviluppo del venture capital in Italia”, sviluppato della Commissione Venture Capital di AIFI, associazione a cui siamo partecipiamo come dpixel. Il venture capital è in tutto il mondo un importante motore di sviluppo. E’ dimostrato come le nuove imprese, generate attraverso investimenti di venture capital crescono più rapidamente e sono più competitive. E’ fondamentale oggi promuovere nuove attività imprenditoriali in grado di portare innovazione e sviluppo, generando nuovi posti di lavoro e ricchezza.

Nella catena alimentare del capitale, l’angel investing e il seed capital rappresentano il primo anello della filiera di innovazione.  Capitale di rischio ‘smart’, ovvero in grado di conferire non solo le risorse finanziare necessarie all’avvio di una startup ma anche expertise personali degli investitori, esperienza imprenditoriale, conoscenza dei meccanismi di mercato e ‘network effect’. Di fianco a questi operatori (aka FFF, family, friends and fools) che tipicamente investino in round di decine e centinaia di migliaia di euro, sono necessari anche capitali strutturati. Ovvero fondi di venture capital in grado di raccogliere risorse da investitori istituzionali (banche, Fondazioni, fondi pensione, finanziarie territoriali, family offices) ed investirli in modo organizzato attraverso in investimenti in startup. Investitori che operano principalmente in round di centinaia e milioni di euro.

Occorrono però alcuni interventi normativi per promuovere gli investimenti in capital di rischio, interventi che seguano alcune linee guida:

1)   concentrare l’attenzione dell’investimento pubblico sotto la forma di fondo di fondi

2)   sostenere tutta la filiera del venture, assecondando e agevolando il dispiegamento di un ecosistema dell’innovazione sul campo ben articolato ed in linea con le eccellenze locali

3)   definire misure a supporto del trasferimento tecnologico della ricerca di base, con meccanismi di premialità impeccabilmente centrati sul merito e sul talento

4)   promuovere un migliore utilizzo dei fondi europei, risorse di dimensioni ingentissime (miliardi di euro) oggi largamente inutilizzate.

5)   porre la massima attenzione alla componente culturale, alla motivazione dei giovani imprenditori, alla messa in rete e collaborazione dell’ecosistema innovativo.  Diffondere il know-how del venture capital, formare gli investitori e attrarre competenze anche dall’estero. Ascoltare ed assecondare le necessità emergenti sul campo.

Le principali proposte:

–       creare un fondo di fondi pubblico-privato, destinato ad investire in fondi di venture capital. Con l’obiettivo di attrarre capitale equivalente da investitori privati, anche esteri

–       introdurre un regime di deduzioni fiscali relativamente agli investimenti privati in fondi di venture capital

–       azioni di moral suasion sugli investitori istituzionali (fondi pensione, assicurazioni, banche) volte a favorire il finanzimento di startup non quotate e finanziare il venture capital

–       creazione di un ecosistema favorevole all’imprenditorialità in campo accademico

–       introdurre una normativa che favorisca l’investimento in fondi di venture capital da parte delle fondazioni bancarie

–       affrontare i temi culturali, attivando azioni nel campo dell’educazione e nella formazione. Eventi ed altre necessarie azioni di accompagnamento delle misure intraprese.

Annunci

2 commenti on “Idee per lo sviluppo dell’Italia”

  1. […] Mosca e onorevole Lorenzin, così come nelle fasi iniziali del decreto Sviluppo esisteva un’ipotesi di questo tipo ma che all’ultimo è stata […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...