Innovazione, scienza del cambiamento

La scorsa settimana si è svolta quella che forse è stata una delle tappe più belle finora di Working Capital. Abbiamo lavorato molto con Riccardo Luna per costruire il filo di un racconto,direttamente dalla voce dei suoi protagonisti. Ci entusiasmano i racconti di chi innova, nei quali si può intravedere un’Italia diversa e futuri possibili. Italiani purtroppo mai raccontati dai nostri mezzi di comunicazione, persone che credono si possano migliorare le cose, che intravedono un’opportunità e che senza aspettare che qualcun altro si muova, si impegnano per farle succedere.

Personalmente mi ha colpito conoscere il racconto di Aldo Pecora, che nel 2007 – a 19 anni – ha fondato l’associazione antimafie Ammazzateci Tutti. Per il suo impegno sociale negli ultimi cinque anni è stato insignito nel 2009 del Premio nazionale “Paolo Borsellino”. Ha scritto e scrive su “Terre di mezzo”, “Casablanca”, “‘U cuntu”, “Il Quotidiano della Calabria”, “Articolo 21″ ed altre testate locali e web-zine. In libreria da alcuni mesi “Primo sangue” (edito da Rizzoli Bur), il suo primo libro.

E’ stata una tappa importante anche per Telecom: a Palermo ha ‘debuttato’ il nuovo amministratore delegato, Marco Patuano, intervistato da Riccardo Luna sui temi della rete e della digitalizzazione.  Ed è stata una giornata importante anche per noi di dpixel. Finalmente nella tappa di Palermo abbiamo potuto annunciare, dopo due anni di lavoro con i fondatori della società, di aver completato il primo round di aumento di capitale da 4 milioni di dollari, in Crowdengineering.

Ma in assolutto il momento per me più bello è stato quando sono saliti sul palco una dozzina di bimbi della classe 4B della scuola elementare Mario Rapisardi di Palermo. Giusi Carini, la loro maestra tiene con loro il blog didattico della classe  in cui raccontano sulla rete fin dalla prima elementare, interagiscono con i genitori e ci insegnano che non serve inventarsi Google per innovare. Sono sufficienti le ottime idee e la buona volontà, di funzionari della scuola pubblica come la Carini, per rinnovare a zero costi una delle attività più fondamentali che una nazione può fare: l’educazione delle proprie generazioni. Assegnato al volo il primo grant da 30.000 euro per dotare la scuola di attrezzature informatiche

E' stato un momento anche importante per dpixel. Crowdengineering ha raccolto il suo primo round di venture capital, sottoscritto da Quantica, 4 milioni di dollari. Gioacchino ha deciso di annunciare il round all'evento, la società sta aprendo il centro di sviluppo sofware a Catania.

Annunci

One Comment on “Innovazione, scienza del cambiamento”

  1. Anna Maria Mattace ha detto:

    Gentile Gianluca,
    innanzitutto complimenti per questo Blog!
    Ti scrivo per parlare di Innovazione nella Formazione.
    rappresento il consorzio inter-universitario FISD che ha lanciato quest’anno un nuovo e attualissimo Master biennale itinerante nel mondo sulla Rigenerazione della Città, chiamato reCity, che è stato infatti insignito dalla Comunità Europea con il titolo Erasmus Mundus Masters Course.
    L’innovazione è non solo nei contenuti del Master (che prevede anche l’insegnamento di 2 lingue) ma anche nei servizi offerti. Per esempio tutta la procedura di selezione è online dalla compilazione e invio dell’application form al colloquio/web-interview via skype.
    Gli studenti avranno a disposizione gratuita un digital-kit che comprende un mac-book portatile e un i-phone.
    Sono state già fornite 15 orse di studio attraverso EACEA per la frequenza al Master e altri 30 studenti hanno partecipato al bando MAE
    per l’assegnazione di una borsa di studio tramite il Ministero degli Affari Esteri.
    Io penso che un progetto così innovativo meriti di essere divulgato, ma la maggior parte dei siti di informazione che contattiamo chiedono il pagamento di un’inserzione pubblicitaria..
    Come puoi immaginare un Consorzio non-profit non può affrontare molte spese di questo tipo.
    Se ritieni che il progetto sia meritevole di essere pubblicato sul tuo Blog e sul Sole 24 ore, rimango a tua disposizione per fornirti maggiori dettagli.
    Vorrei anche specificate che questo è uno dei 2 soli progetti Italiani selezionati da EACEA tra i NUOVI MASTER tra 181 candidature, e uno dei soli 14 progetti del modo ritenuto meritevole di finanziamento nella forma di borse di studio agli studenti.
    Ti fornisco intanto il link al sito dedicato del master http://www.recity.eu


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...