Startup tools

Oggi inauguro un nuovo tag: startup.

Colgo questa occasione intanto per scusarmi su un argomento: Startup Master. Il progetto è in ritardo, causa il fatto che in ufficio siamo stati affacendati in vicende che hanno richiesto la nostra  massima focalizzazione. Detto questo rimane l'impegno a farlo partire e mi auguro si creeranno le condizioni per partire il prima possibile.

Dicevamo di startup: oggi per fare le aziende del futuro basta un garage, due computer e dei talenti con cervello, idee ed ambizioni. E venture capital. 

Bo Fishback, VP entrepreneurship della Kauffmann Foundation ha sviluppato un tool che è disponibile gratuitamente online e che vorrei consigliare a tutte le startup: OnYourVenture.com

Spesso ci troviamo a fare discussioni lunghe e complicate con i fondatori  su temi come valutazione, diluzione (premoney, post-money, option pool). Spesso sono anche discussioni che sono complicate dal fatto che nella maggior parte dei casi i fondatori hanno poca dimestichezza sul come funziona un term sheet e sull'impatto delle varie clausole.

Per tutti quelli che vogliono avvicinare il venture capital questo strumento può essere molto utile. Basta inserire i termini di un'operazione di venture capital e vedere come impatta sulla startup. La vera utilità di questo tool secondo me è che consente di ragionare su come strutturare un percorso di funding della propria startup simulando diversi round e l'impatto che hanno sulla struttura societaria.

 

 

 


Venture capital a impatto sociale

Il social impact è uno dei segmenti più interessanti del venture capital internazionale. Le organizzazioni attive in questo settore sono tante, tra esse spiccano la Belinda Gates Foundation, la Kauffman Foundation ed Endevour. E' un settore che si suddivide in due grandi blocchi: not-for profit venture capital e for-profit venture capital. Il secondo in particolare è quello che trovo più interessante in quanto è il modello più sostenibile nel lungo termine.

Endevour è un'organizzazione affascinante: seleziona imprenditori seriali con un track record significativo e finanzia missioni ad alto impatto, con un forte focus sul Sud America. Finora Endeavour ha generato aziende che producono complessivamente 3 miliardi di dollari di ricavi ed hanno un impatto fortissimo sulle comunità locali.

 


Obama premia Federico Faggin

Ci sono stati anni in cui l'Italia era leader al mondo nell'informatica a livello globale. Molti Italiani hanno realizzato innovazioni significative e centrali allo sviluppo di quest'industria. Tra questi Federico Faggin, che per il suo lavoro nel campo dei semiconduttori ha ricevuto dal Presidente Obama la medaglia Nazionale per la Tecnologia e l'Innovazione.

 


Riflessioni a valle di Italia Camp, qualcuno ha una buona idea su come far fruttare 6,517 miliardi di euro?

E' partito Italia Camp, il tour organizzato dagli ex-studenti LUISS in cui si possono presentare idee che finiranno sui tavoli dei nostri governanti e amministratori. Ho potuto inaugurare la sezione di lavoro "Innovology" in cui sono state presentate e discusse una prima manciata di proposte. I gruppi di lavoro seguono diversi filoni tematici ed ora decine di progetti sono all'esame delle commissioni di esperti.

Il tour è partito molto bene, il campus della LUISS era pieno di gente e ho potuto ascoltare personalmente alcuni progetti molto interessanti. Nel gruppo di lavoro 'Innovology' si indirizzano le idee che utilizzano tecnologia e il web per rendere migliore la nostra vita o renderci più competitivi.

Il bello di Italia Camp è che ad ascoltare le idee sono funzionari pubblici a vari livelli competenti sulle materie presentate. Gente che potenzialmente ha il budget ma che probabilmente è poco esposta ad un canale diretto e 'grassroot' come questo. Un'occasione più unica che rara di poter esporre direttamente una buona idea agli enti decisori, senza troppe carte e burocrazia.

Come dicevamo parlando di Banca Nazionale dell'Innovazione, si tratta di risorse potenzialmente ingenti. Qui sotto ad esempio solo la ripartizione regionale dei fondi POR delle varie Regioni Italiane sul tema dell'Innovazione e imprenditorialità.

Regione Dimensione complessiva POR di cui: Ricerca, innovazione, competitività e rafforzamento della base produttiva proporzione sul totale
       
Lazio  744  255 34%
Lombardia  532  263 49%
Sicilia  9.800  500 5%
Sardegna  1.702  630 37%
Umbria  348  160 46%
Basilicata  752  88 12%
Veneto  453  190 42%
Molise  193  76 39%
Marche  289  153 53%
Friuli Venezia Giulia  303  138 46%
Valle d'Aosta  49  22 45%
Emilia Romagna  347  184 53%
Trento  64  21 33%
Toscana  1.127  401 36%
Puglia  5.200  580 11%
Abruzzo  345  186 54%
Bolzano  75  27 36%
Piemonte  1.077  498 46%
Campania  6.865  1.215 18%
Calabria  2.998  300 10%
Liguria  1.702  630 37%
       
Totale  34.965  6.517 19%

Tra i progetti ho sentito almeno due idee interessanti che se fossi il responsabile della Banca Nazionale dell'Innovazione guarderei con grande attenzione. Ne parlerò in dei post separati. Ma perchè Italia Camp funzioni veramente e quelle che potenzialmente sono delle buone slide diventino veri progetti, occorre la materia prima. Occorrono le vostre idee per spendere meglio i nostri soldi. 

La prossima tappa sarà a Lecce, è importante perchè dopo bisognerà sbarcare a Bruxelles. Innovatori tirate fuori le vostre idee! Il mio consiglio per approcciare Italia Camp nel modo giusto è di 'non chiedetevi cosa Italia Camp può fare per voi, ma chiedetevi cosa potete fare voi per l'Italia'.

E' soprattutto il mio motto qui è uno solo: "basta cassate!" (chi era presente sa cosa intendo dire).

 

 


Discussione sui fondi nazionali per l’innovazione a Padova

Dal panel di Working Capital.


Craig Mundie parla della visione di Microsoft sul 3D

Bel talk su quella che sarà la prossima onda del computing, il 3D. Una visione che condivido in pieno.


Craig Mundie parla della visione di Microsoft sul 3D

Bel talk su quella che sarà la prossima onda del computing, il 3D. Una visione che condivido in pieno.