Vita sintetica, funzionano i nano-anticorpi di plastica

Il gruppo di lavoro di Kenneth Shea, all'Università di Irvine in California è riuscito a creare nanoparticelle di plastica in grado di funzionare come anticorpi per gli esseri viventi. La sperimentazione è stata effettuata su topi infettati con veleno di api

Il processo è stato denominato di 'molecular imprinting'. In pratica utilizzando dei catalizzatori il gruppo di lavoro di chimici è riuscito a formare dei polimeri creando delle sorte di nanostampi, usando le molecole del veleno. Le strutture nanometriche prodotte si sono dimostrate di catturare le molecola target: inserite nel flusso sanguigno hanno funzionato e il 60% dei topi si è salvato.

Le nanostrutture plastiche sono poi state riassorbite dal fegato.

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...