L’onorevole Carlucci e la sua idea di Internet

L'Onorevole Gabriella Carlucci, showgirl televisiva, nonchè Responsabile Dipartimento Spettacolo Forza Italia e Relatrice della Legge Quadro sullo spettacolo dal vivo, ha pubblicato sul suo blog un'altra gemma nel campo delle proposte di legge relative alla rete, redatta dal suo consulente Davide Rossi, Presidente dell'Univideo. Proposta che fa il paio con quella dell'altro showman Barbareschi. Vale la pena ripubblicarne i punti essenziali ovvero gli articoli 1 e 2 (gli altri istituiscono il solito comitato di 'esperti'). Condivido quanto detto su Internet da Zambardino, Quintarelli, Scorza. La Carlucci ha replicato a Scorza buttandola sulla solita pedofilia evidenziando che non solo ci fa ma anche ci è. Qui il resoconto dell'avvocato Scorza.


Articolo 1

 

La presente legge si applica a tutte le attività di accesso
alla rete internet effettuate a partire da – e per il tramite di – apparati
informatici e infrastrutture fisicamente presenti nel territorio della
Repubblica Italiana.

 

Articolo 2

 

1. E’ fatto divieto di effettuare o agevolare l’immissione
nella rete di contenuti in qualsiasi forma (testuale, sonora, audiovisiva e
informatica, ivi comprese le banche dati) in maniera anonima
.

2. I soggetti che, anche in concorso con altri operatori non
presenti sul territorio italiano, ovvero non identificati o indentificabili,
rendano possibili i comportamenti di cui al comma 1 sono da ritenersi
responsabili – in solido con coloro che hanno effettuato le pubblicazioni
anonime – di ogni e qualsiasi reato, danno o violazione amministrativa
cagionati ai danni di terzi o dello Stato.

3.  Per quanto
riguarda i reati di diffamazione si applicano, senza alcuna eccezione, tutte le
norme relative alla Stampa. Qualora insormontabili problemi tecnici rendano
impossibile l’applicazione di determinate misure, in particolare relativamente
al diritto di replica, il Comitato per la tutela della legalità nella rete
Internet (di cui al successivo articolo 3 della presente legge) potrà essere
incaricato dalla Magistratura competente di valutare caso per caso quali misure
possano essere attuate per dare comunque attuazione a quanto previsto dalle
norme vigenti.

4. In relazione alle violazioni concernenti norme a tutela
del Diritto d’Autore, dei Diritti Connessi e dei Sistemi ad Accesso
Condizionato si applicano, senza alcuna eccezione le norme previste dalla Legge
633/41 e successive modificazioni.

Grottesco e paradossale il titolo del disegno di legge Carlucci:


INTERNET TERRITORIO DELLA LIBERTA’, DEI DIRITTI E DEI DOVERI 

Stiamo toccando il fondo? Mai dire mai…a voi i commenti perchè qui c'è veramente poco da dire…

PS: Univideo, Unione Italiana Editoria Audiovisiva, è l'Associazione che rappresenta il settore dell'Home Entertainment in Italia e raggruppa al suo interno le principali aziende attive nell’Industria dell'audiovisivo. 

 

Annunci

12 commenti on “L’onorevole Carlucci e la sua idea di Internet”

  1. dgiluz ha detto:

    grazie giacomo

  2. gio ha detto:

    l’Italia è l’unico paese in cui c’è stata la diminuzione degli accessi ad internet… stanno cercando di minare in tutti i modi la libertà di espressione (non solo on-line) raggirando la nostra meravigliosa Costituzione… hanno paura… paura di chi si informa veramente, di chi riflette, di chi dissente, di chi legge (non i loro giornali però…) di chi non guarda la Tv… la democrazia c’è ancora per fortuna…. ma è su una sedia a rotelle spinta dalle braccia di chi ama veramente e vuole un’Italia migliore….

  3. emilio ha detto:

    Incredibile…Barbareschi, Carlucci… sembra che anche Floradora abbia una proprosta niente male. E’ come se i produttori di lampade a olio fossero andati da Thomas Edison a dirgli quanta luce poteva fare una lampadina.

  4. Paolo ha detto:

    …la cosa incredibile è che quando parlano ai microfoni dicono delle cose giustissime e condivisibili.Poi, vai a leggere la legge che stilano e che trovi? Esattamente il contrario di quello che hanno detto!
    A questo punto due son le cose: o ci prendono in giro sfacciatamente o non sanno trasformare in legge quello che pensano e dicono…in tutti e due i casi è la situazione resta grave, anzi gravissima!

  5. Jed ha detto:

    Mio Dio che tristezza. Povera Patria.

  6. Giacomo ha detto:

    Grazie a te! Se si mettessero insieme tutti i commenti che ha scatenato questa vicenda, avremmo migliaia di persone incaxxate pronte a far fronte comune contro certe opinioni.
    Il difficile, però, sembra proprio questo: far fronte comune. Si parla contro chi non ascolta. E se ne esce con niente: dopo D’Alia tocca a Barbareschi, dopo Barbareschi la Carlucci, dopo la Carlucci…

  7. dgiluz ha detto:

    la vera amarezza però è che troppi Onorevoli sono in carica in virtù di nomine di partito per come è fatta oggi la legge elettorale. Sono scelte del capo bastone e non direttamente della gente, quindi non necessariamente dovranno rispondere del proprio operato, anche di chi li ha votati. Questi sono e questi ci teniamo, qualunque cosa dicano o facciano.

  8. paolo ha detto:

    .. di male in peggio: “Sentenza della Cassazione: blog e forum non sono stampa”. E’ vero che Internet ed il web 2.0 hanno i loro rischi, ma perchè solo in Italia si assiste ad un boicottaggio così assurdo?

  9. Guido ha detto:

    Un blog come una testa giornalistica? Bene: siccome in Italia abbiamo l’ordine dei giornalisti (unico caso al mondo), e la condizione per l’accesso è proprio quella di scrivere un certo numero di articoli all’anno, allora ci sarebbe da aspettarsi che tutti i blogger possano accedere all’ordine, e godere dei relativi benefit. Quelcuno l’ha fatto notare a questi geniali legistatori?

  10. dgiluz ha detto:

    giusto e magari chiedere accesso ai contributi per la carta stampata per ogni blog

  11. dgiluz ha detto:

    paolo… wake up, fatti una domanda, datti una risposta


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...