la produttività per neurone

Viviamo in un mondo di risorse scarse. Mi chiedo spesso gli effetti che la tecnologia porterà sulla nostra società e sull’economia. A Torino avevamo dei professori di economia durissimi ma molto bravi, ciononostante i miei ricordi di macroeconomia sono troppo lontani.

Si dice che l’innovazione tecnologica aumenta la produttività del lavoro umano. In effetti a prima vista dovrebbe essere così. Francamente a volte – e credo sia successo a molti di noi – ho la sensazione contraria.

Diciamo che sia così. La tecnologia continuerà ad aumentare la produttività del nostro lavoro. Splendido.

Però questo è un momento storico in cui c’è una evidente tendenza tale per cui il costo del lavoro è a livello globale in discesa verticale. Cina, India, immigrazione, outsourcing e crowdsourcing. Siamo al punto in cui su Amazon oltre ai prodotti oggi si comprano i servizi di Mechanical Turk. E costano centesimi.

Il costo del lavoro fisico per unità di prodotto scende. E ora anche il costo nei servizi e attività intellettuali in genere. Il costo di un programmatore in Italia è in diretta competizione con quella del suo pari in India o in Cina, dove con 250$ al mese si vive. Ma anche quello di un talento imprenditoriale.

Ragazzi tirate su le antenne e pensate con la vostra testa: la vostra generazione dovrà massimizzare la produttività per neurone per competere.

A noi e alla nostra società il dovere di darvi una mano e un supporto concreto.

Ho avuto il piacere di parlarne conoscendo e intervistando Guido Chiarotti: professore, scienziato, imprenditore. Studioso di materie interessantissime come la fisica teorica e la neuroscienza. Esperto di Internet e di tecnologia.

Face2Face è ripartita, ci saranno sette webchat quest’autunno. L’appuntamento è il mercoledì alle 15.

Il programma è ricco per chi si interessa di venture capital, imprenditoria di prima generazione e innovazione:

– 1 Ottobre. Michele Appendino intervisterà Andrea Piccioni, Fondatore di Web Brand Partners.
– 15 Ottobre. Andrea Gumina e Peppe Ranalli, CEO di Tecnomatic
– 29 ottobre. Luigi Orsi Carbone e Paulo Ainio, fondatore di Virgilio
– 12 Novembre. Luigi Orsi Carbone e Riccardo Donadon, fondatore di H-Farm
– 16 Novembre, Stefano Quintarelli e Marco Cattaneo, CEO di MomoDesign
– 10 Dicembre Alessandro Fracassi e Giorgio Macor, fondatore e CEO di Bagigi

Annunci

One Comment on “la produttività per neurone”

  1. gianluca ha detto:

    Da ricercatore, nell’accezione generica del termine, ossia da curioso interprete dell’esistenza, non posso non osservare il paradosso che governa il momento storico. Il quale momento storico, ci tengo a precisare, se non adeguatamente abbinato a capacità straordinarie e una buona iniezione di fortuna bassofondiana, di per se non è sufficiente a rappresentare proprio nulla. Il paradosso intendo del moto perpetuo, la violazione del principio di conservazione dell’energia, violazioni che conducono ad immaginare un mondo in continua crescita, un mondo che crea energia dal nulla. Il caos è l’unico sistema che meglio si approssimi alla visione peregrina di cui sopra, sebbene anch’esso, talvolta, sia costretto a ripiegare su se stesso, per consentire ai principi base di rimanere “illibati”. E quindi la teoria del rimando, laddove però il tempo accelera, e quindi non più archetipo di salvaguardia personale. Il momento di creare si sta veramente approssimando, mentre le paure e la disillusione potrebbero iniziare ad inibire la mente del bimbo, il migliore tra i creatori. E quindi tutti all’asilo, questa è la mia ricetta, tutti ad allenarci con un nuovo sistema di cui non si conoscono ancora le leggi gravitazionali. I consigli del nonno, per quanto sempre bene accetti, non rispondono più ai comandi universali.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...